Per non dimenticare

e per dare un futuro alla nostra memoria

Da quindici anni, ormai, in primavera, il gruppo Viaggi e Memoria organizza, un viaggio in Europa sia per rendere omaggio alle vittime uccise nei lager nazisti, sia per visitare località rinomate dal punto di vista artistico, storico e paesaggistico, privilegiando siti riconosciuti dall’UNESCO patrimonio culturale dell’umanità.

Quella che sembrava una sporadica iniziativa è via via cresciuta e si è consolidata nel tempo. Il programma del viaggio non è totalmente “organizzato”, ma è caratterizzato spesso da tempo libero che i partecipanti possono gestire in piena autonomia.

I viaggi, preparati in collaborazione con l’agenzia Viaggiamo Etli di Bergamo, hanno portato i partecipanti in varie nazioni europee: Germania, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria e Francia.

Non dimenticare le atrocità delle deportazioni nazifasciste, che anche tantissimi italiani hanno subìto, rappresenta uno stimolo per essere cittadini europei sempre più consapevoli della necessità di contribuire a costruire un’Europa unita nella pace, nella giustizia e nella solidarietà.